Portale di informazione turistica
Assessorato al Turismo e Promozione dell’Immagine
del Comune dell’Aquila

Seguici
Follow Us
GO UP

Il Munda ed il plastico della Città

Price
Scroll down

Il Munda ed il plastico della Città

per person

Il Museo nazionale d’Abruzzo (abbreviato in MUNDA dal 2015) è il principale museo della regione. Storicamente ospitato nelle 41 sale del Forte spagnolo dall’apertura nel 1951, è stato chiuso in seguito al terremoto dell’Aquila del 2009; dal dicembre 2014 il museo è in gestione al Polo museale dell’Abruzzo. La collezione principale del museo è stata resa accessibile nei locali dell’ex mattatoio (Piazzale Tornimparte nel Borgo Rivera) a partire dal dicembre 2015. L’area, a forte connotazione turistico-monumentale, è caratterizzata dalla presenza della Fontana delle 99 cannelle e della chiesa di San Vito alla Rivera.

Occupa una superficie di oltre 4.000 m², di cui circa la metà recuperati e accessibili al pubblico, ed è formato da un edificio principale (sede della collezione del museo nazionale d’Abruzzo) e da un nuovo fabbricato, ulteriormente suddiviso in due blocchi a livelli sfalsati, al cui interno trovano posto le strutture accessorie al museo, una sezione uffici ed una sala congressi da 96 posti. Il padiglione principale si articola su 6 sale all’interno di 5 aree espositive.

Sala 1 Archeologia d’Abruzzo. Sala 2 le Madonne. Sala 3 – 4 Età Angioina – Età tardo Gotica e Rinascimento. Sala 5 – 6 i Francescani – Opere del Barocco aquilano.

All’interno del Munda è anche in esposizione  la mappa dei beni culturale dell’Aquila è stata realizzata con un Plastico della città.

L’opera, che è realizzata a mano in scala 1:1000, riporta in chiave circolare con il perimetro delle mura urbiche per un’estensione di 3,5km quadrati.  Sono stati riprodotto l’aspetto morfologico, urbanistico e paesaggistico del territorio, attraverso l’uso della cartografia tecnica che, con gli isolati in rilievo, accentuano la pianta della città. Il plastico mostra i principali monumenti religiosi e civili della città dell’Aquila con particolare attenzione a quelli già restaurati. Il plastico è definito working in progress in quanto aranno aggiunti altri modellini man mano che i cantieri saranno terminati e i monumenti restituiti alla città.

I modelli sono realizzati in 3D con i rilievi originali e sono stati stampati con l’utilizzo di una sostanza derivata del mais. Per realizzare tutto il plastico sono stati usati materiali ecocompatibili come legno muiltistrato e materiali riciclabili colorati con colori acrilici su base acquosa.

In un cassetto con una tavola estraibile è contenuta la leggenda del plastico.

La realizzazione del plastico è utile a visualizzare la stato della ricostruzione dei monumenti e palazzi sempre aggiornato. Il plastico è stato reso possibile grazie al progetto L’Aquila Città d’Arte, frutto dell’accordo tra Mibact e Comune dell’Aquila.

Il plastico è stato voluto da Lucia Arbace, direttore del Polo Museale d’Abruzzo e realizzata dalla società Creative.

Tutte le informazioni e i dettagli sono sul ricco sito www.beniculturali.it nella sezione MUNDA.

 

  • Included
    Personal Guide
    Transportation/Car
    Typical Souvenir
  • Not Included
    Accommondation
    All Museum Tickets
    Meals
1
Munda - Museo Nazionale d’Abruzzo

Tour Location

X